Il vulcano Islandese che è in attività sotto il ghiacciaio Eyjafjallajokull, in questi giorni sta creando non pochi problemi sia per quanto riguarda il traffico aereo, sia per quanto riguarda eventuali problemi di salute (specialmente ai polmoni) che potrebbe causare la sua nube.

Il sito del National Environment Research Institute dell’università di AARHUS, consente di monitorare l’andamento e l’evoluzione della nube emessa dal vulcano per rendersi conto dove e come si espanderà sopra l’Europa.

Il grafico mostra la quantità di polveri a livello del terreno fino a 20Km di altezza su una scala relativa, dove in rosso c’è la maggiore quantità. La differenza tra i colori rappresenta un fattore 10. Il NERI ha stimato che il vulcano ha emesso le polveri fino a un’altezza di 5-7 Km. Da notare che il modello è in UTC Time. Central European summertime = UTC + 2 ore.

Vai al sito NERI