Windows 7 introduce molte nuove interessanti caratteristiche, tra cui la possibilità di ridimensionare le partizioni, estenderle o ridurle a piacimento senza utilizzare un software particolare in quanto questa possibilità è già integrata all’interno di Windows 7.

Facciamo un esempio utilizzando la mia virtual machine che ha una partizione di 16Gb in cui è installata una versione di Windows 7 che uso per provare i programmi.

Dato che la partizione è già tutta allocata, cioè tutti e 16 i Gb sono già assegnati, ne ridurremo la capacità di 2Gb per poi riestenderla nuovamente alla dimensione massima (così possiamo vedere entrambe le possibilità)

Iniziamo con la riduzione. Aprite il Pannello di Controllo dal menù avvio, poi cliccate su Sistema e Sicurezza, poi su Strumenti di Amministrazione, poi su Gestione Computer e infine su Gestione Disco.

Ora cliccate sulla partizione che vi interessa col tasto destro del mouse (nel mio caso la partizione che vedete da 15.9 Gb) e selezionate riduci volume. Io ho inserito il valore di 2048 che corrisponde a 2Gb, mapotete inserire quello che vi interessa. A questo punto la procedura ha inizio e appena avrà termine avrete 2Gb di spazio disponibile.

windows7-partizione

Ora vediamo la procedura contraria, ossia come estendere una partizione, quindi estenderemo nuovemente la partizione che avevamo ridotto alla dimensione massima riassegnando i 2Gb a tutta la partizione. La procedura è uguale alla precedente con la differenza che per estenderla dovrete cliccare su Estendi Volume.

Si apre una schermata guidata che vi fa vedere quanto potrete estendere, in questo caso i soliti 2Gb che avevamo tolto prima. Andiamo avanti e attendiamo la fine.

windows7-partizione-estensione

Molto semplice e soprattutto veloce e utile quando si ha a che fare con partizioni e volumi.