Le schede madri di ultima generazione sono in grado di supportare AHCI (Advanced Host Controller Interface), un meccanismo hardware che permette di comunicare coi device Serial ATA in grado di offrire funzionalità avanzate. Potete trovare questa opzione nel BIOS del PC di solito nella parte relativa al controller integrato. Molti di voi avranno notato che passando dalla modalità SATA alla modalità AHCI Windows Vista va in crash durante il caricamento mostrando la tipica schermata blu con la dicitura “STOP 0x0000007B INACCESSABLE_BOOT_DEVICE”, in questo articolo vi diciamo come fare a risolvere il problema senza dover ricorrere a una nuova installazione o ripristino:

  1. Chiudere tutti i programmi
  2. Cliccare Start e su cerca scrivere regedit per entrare nel registro di sistema
  3. Se si riceve la richiesta di protezione dire di continuare
  4. Posizionarsi nella seguente chiave di registro:
    HKEY_LOCAL_MACHINE\System\CurrentControlSet\Services\Msahci
  5. Nella parte destra modificare la voce Start (tasto destro modifica)
  6. Sostituire il valore in 0 (zero) e scegliere OK
  7. Chiudere il registro di sistema

Ora non vi resta che riavviare, entrare nel bios e selezionare la modalita AHCI.

 

[ad#ad-3]


5 Commenti in “Errore quando si cambia la modalità SATA in AHCI in Windows Vista”

  1. ciao, lo stesso errore compare su xp, hai qualche dritta?

  2. Prova questa procedura:
    1. Scaricare dal sito Intel il software Matrix Storage Manager
    2. Estrarre i driver dal file appena scaricato aggiungendo l’opzione -a (es. iata82_cd.exe -a)
    3. Aprire Gestione periferiche in Gestione computer (compmgmt.msc)
    4. Espandere la voce Controller IDE ATA/ATAPI
    5. Avviare la procedura per l’aggiornamento dei driver del controller SATA – il nome riportato varia a seconda della versione del chipset in uso – es. Intel(R) ICH9/DO/DH 4 port Serial ATA Storage Controller 1 – 2920 è relativo al chipset ICH9.
    6. Selezionare l’aggiornamento manuale, quindi specificare il percorso %PROGRAMFILES%\Intel\Intel Matrix Storage Manager\Driver oppure Driver64 per sistemi 64bit. Selezionare la versione AHCI o RAID relativa alla stessa famiglia del chipset attualmente in uso. È normale che compaia una finestra di avvertimento che ne sconsiglia l’installazione in quanto AHCI/RAID non è ancora attivo.
    7. Riavviare il computer
    8. Accedere al BIOS ed attivare la funzione AHCI oppure RAID.
    9. Installare Intel Matrix Storage Manager nel caso si voglia monitorare lo stato dei dischi in modalità RAID.

  3. Io di solito in questi casi abilito nel BIOS l’AHCI e ripristino windows (l’operazione non cancella nulla!) inserendo i driver da floppy (con F6 all’avvio dell’installazione) oppure creando un CD di windows ad hoc (vedi l’articolo http://www.trucchetti.com/2008/11/18/come-creare-un-cd-di-windows-xp-integrato-con-sp3-driver-sataultimi-update-etc/)

    Spero di esserti stato d’aiuto!

  4. Grazie ShadowMaster, perchè, anche se siamo al 3 Novembre 2010, la tua soluzione è tornata buona anche per Win 7 Ultimate 64 bit con scheda madre Asus P7P55D-E EVO. Incredibile che Windows faccia ancora queste sciocchezze: se non avessi cercato su Internet non ci sarei mai arrivato!

  5. Gallina vecchia fa buon brodo 🙂

Lascia un commento