Il termine RAW – che in inglese significa “grezzo” – sta ad indicare che l’immagine catturata dal sensore CCD o CMOS della macchina fotografica viene registrata nella sua forma numerica, cioè dopo essere stata convertita da analogico a digitale, senza nessuna ulteriore elaborazione da parte della fotocamera. Risulta utile ai fotografi per “bilanciare” le componenti della fotografia in un secondo momento, cioò dopo averla scattata. Per capire l’importanza di tale formato, presente ormai anche sulle fotocamere digitali amatoriali, basti pensare ala possibilità di poter rielaborae l’immagine (bilanciamento del bianco, esposizione, gradazione dei colori, …) comodamente dal vostro PC quindi ottenedo una foto perfetta senza dover effettuare decine e decine di scatti con impostazioni diverse.

Ogni fotocamera ha un suo software per la gestione delle immagini RAW ma se non vi soddisfa o se semplicemente dovete aprire dei file e non sapete come fare, vi segnaliamo degli ottimi software gratuiti che possono fare al caso vostro:

 

IJFR – Instant JPEG From RAW Free Utility è un utile sofware per visualizzare l’anteprima del file RAW direttamente da esplora risorse di Windows, si può scaricare da qui dopo aver effettuato la registrazione. Funziona con Windows XP, Vista e anche con Mac OS X (10.4 o superiore)

Raw Therapee è un convertitore e elaboratore RAW gratuito. Lo potete scaricare da qui

Stepok’s RAW Importer, è un altro convertitore e elaboratore RAW gratuito semplice da usare.

 

Se conoscete altri software li potete segnalare, è sempre una cosa molto gradita!

 

[ad#ad-3]


Lascia un commento