Tramite Wubi abbiamo la possibilita` di installare e provare la nuova piattaforma Linux , parliamo di Ubuntu , e possiamo farlo in maniera completa senza partizionare e senza particolari accorgimenti in quanto tramite Wubi , l`installazione avviene in un file di Windows , quindi non abbiamo bisogno di partizionare ne ricorrere all`EXT3 , o addirittura formattare ,infatti tramite Wubi possiamo usare a pieno Ubuntu , proprio perche` non e` un emulazione ma viene riconosciuta come un applicazione resident in Windows.

Andiamo a vedere come fare:

Installazione
la prima cosa da fare e` scaricare Wubi da qui, poi si attiva l`eseguibile , e vi ricordo che questo tipo di installazione e` possibile farla solo on line, non è possibile farla da cd!
Wubi provvede ad installare Ubuntu , a voi resta solo la scelta della lingua , Ubuntu e` disponibile anche in lingua italiana, e ovviamente dove posizionarlo, nel caso avete piu hard disk.
Per l`installazione servono almeno 10 GB liberi , quando il processo on-line sara` terminato , bastera` riavviare Windows.
Al momento del primo riavvio vi verra` chiesto quale sistema volete usare , vi informo che solo al primo riavvio vi verrà chiesto ( come è normale che sia ) di settarlo e configurarlo , ma vi consiglio di dare questa opzione in automatico , e dopo circa 20/40 minuti Ubuntu sara` pronto all`uso.
In tutti gli altri riavvii vi verra solo chiesto quale sistema volete usare.

Disinstallazione
Per disinstallare Ubuntu , a differenza di prima , stavolta basterà disinstallare Wubi con il metodo classico disponibile su XP , proprio come se fosse una applicazione o un programma qualsiasi, infatti ne Wubi ne Ubuntu modificano il BootLoader , cosa che invece accadeva con le release senza l`ausilio di Wubi.

Raccomandazioni
Vi raccomando di eseguire una deframmentazione accurata , in quanto da essa dipenderà la velocita` di esecuzione di Ubuntu.

(fonte: pchs.it)

[ad#ad-3]